Informazioni sull’autore e sulla nascita di Arunachala.Blog

 2,188 Total Views, Today's Views 2 

Ciao miei cari amici. Ti mando tanto amore e benedizioni da Arunachala Shiva, la montagna dell’illuminazione. Per tutti coloro che si arrendono a lui, Arunchala nella forma della montagna infuocata di fuoco distruggerà e frantumerà il loro ego, eliminando così l’ignoranza, l’arroganza e le sofferenze causate da maya (illusione) in questa vita temporanea e in questo mondo illusorio.

Ogni ricercatore spirituale entra nel sentiero spirituale in un modo unico. saremmo fortunati se trovassimo amici che credono e condividono le nostre opinioni mentre seguiamo il sentiero spirituale. Cerchiamo di essere chiari dall’inizio alla fine. Non scriverò molto su di me in quanto non sono l’argomento del blog e nemmeno i miei dati personali sono rilevanti per questo blog.

Ameremo e celebreremo l’amore attraverso l’amore per Arunachala Shiva. Tuttavia, per farvi capire lo scopo di questo blog, descriverò i fondamenti di base della mia vita d’infanzia e la necessità di questo blog.

La vita è iniziata per me come tutti gli altri. Ho iniziato a correre dietro al mondo e ad inseguirne l’attrazione per il denaro, la fama, il potere e il piacere. Il mio precedente studio di religione e filosofia non aveva risposte a nessuna domanda fondamentale di base alla vita e alla verità. Ma il destino e il karma avevano un piano diverso per me. Una situazione mi ha portato a un’altra e alla fine mi ha fatto atterrare ai piedi di Arunachala.

Devo ammettere che per me è stata la grazia di Jnani ad accendere in me il fuoco della spiritualità. La verità dell’esistenza dell’Hrudayam (cuore destro – cuore spirituale) mi è stata dimostrata dal tocco di un Jnani vivente a Tiruvannamalai, cosa molto rara. Questa verità mi ha portato all’Advaita – Vedanta (Non – Dualità) e in particolare al percorso diretto dell’Atma-Vichara di Sri Ramana Maharshi. (Autoindagine – Chi sono io?)

Ogni persona è unica e ognuno comprende la spiritualità in modi e angolazioni differenti. Ma la verità è una e quella verità è l’insegnamento non diluito dell’Atma-Vichara, (auto-indagine – chi sono io?) come descritto da Ramana Maharshi. Questa verità non può essere diluita in nessun altro modo.

Per molti anni ho potuto vedere che molti dei miei amici si sono recati a Tiruvannamalai per ricevere le benedizioni di Arunachala e per cercare risposte dagli insegnamenti di Bhagavan Ramana Maharshi. Milioni di persone sono attratte come una calamita da Tiruvannamalai a causa delle benedizioni di Arunachala, Ramana Maharshi e altri veri Jnani (santi illuminati) come Bhagavan Laksmana Swamy, a causa del loro buon karma nelle vite passate. Ho potuto vedere che a un certo punto della vita di tutti, si rendono conto che la vita è piena di problemi e iniziano a cercare un antidoto permanente ai loro problemi.

Tuttavia, ho potuto vedere che molti dei miei amici rimangono intrappolati nei percorsi sbagliati della spiritualità a causa della loro ignoranza, linguaggio sconosciuto, interpretazioni sbagliate e si complicano lasciandosi fuorviare da false credenze, rituali, false tradizioni, falsi santi e insegnanti inadatti.

Questo rende difficile capire e raggiungere il corretto cammino della vera spiritualità. Ma la nobiltà nel cuore dei miei amici di cercare la verità è immutata e quindi, in rispetto della loro fede e del loro amore per Arunachala, ho voluto semplificare, condividere e diffondere il messaggio di Arunachala Shiva e Sri Ramana Maharshi senza diluire il fondamentale verità del “sé”.

Questo blog metterà l’accento sugli insegnamenti di Ramana Maharshi, Adi Shankara e altri Jnani che hanno raggiunto l’illuminazione attraverso l’autoindagine su chi sono io?

Il mio lavoro è solo quello di semplificare la verità con una visione pratica, senza la ristrettezza e l’ipocrisia del cosiddetto mondo giusto che è pieno di ego, ignoranza, arroganza, ipocrisia e che prospera giudicando le persone che hanno ragione e torto.

Vorrei affermare chiaramente in questo blog che non sono un insegnante né un maestro. Sono solo un amico di tutti i veri devoti di Arunachala e di coloro che cercano la verità nel loro “sé” attraverso la ricerca personale – “chi sono io” – per sfuggire a Maya (illusioni) del mondo illuminandosi e liberandosi con le benedizioni di Arunachala.

Sono grato di non aver buttato via nulla di prezioso che è stato appreso negli altri percorsi che avevo percorso nel mio passato. L’autore ne ha estratto i fondamenti e saranno utili ora, poiché sono essenziali per seguire il vero percorso spirituale mentre si cerca l’illuminazione e la liberazione.

Dal mio punto di vista e dalla mia esperienza, chiunque e tutti sono in grado di seguire il percorso spirituale e certamente essere illuminati da Arunachala. Arunachala è il vero padre e madre per tutti e benedice tutti allo stesso modo. abbiamo tutti uguale merito e qualifica per essere illuminati in questa vita.

Chiedo gentilmente ai lettori di trattarmi come un amico e una persona che è una di voi. Spiritualmente, mentre faccio uno sforzo sincero per cercare il sé attraverso l’autoindagine, mi rendo conto che l’unica qualifica e merito che ho guadagnato in questo percorso è che sono stato benedetto dalla grazia di un Jnani vivente (santo illuminato).

Arunachala e i Jnani mi hanno benedetto con tutto in abbondanza e io non cerco nulla. Dico la verità senza vergogna e non sono mai stato un ipocrita. Il mio cuore porta Arunachala in ogni momento. La mia alleanza e fedeltà è solo con Arunachala. Rispetto e simpatizzo con coloro che non sono d’accordo con la mia scrittura. Ma allo stesso tempo non cerco alcuna certificazione da nessuno per convincere me stesso o i miei amici che sono sulla strada giusta.

È mio desiderio condividere il mio viaggio con altri amici il cui amore per me scorre come un fiume perenne che zampilla. Vivo con il mio potenziale creativo e spirituale. Io e i miei amici di tutto il mondo condividiamo amore, affetto, cura e gentilezza, che fino ad oggi non hanno legami di schiavitù.

Molte persone ignoranti e false usano la spiritualità per il proprio profitto e vantaggio personale. Molti turisti stranieri ignoranti e devoti di Arunachala vengono fuorviati da persone cattive che si atteggiano a uomini santi che li attirano nella loro trappola dai social media, pubblicità astuta e altri trucchi.

Gli amici devono capire che le benedizioni di Arunachala e gli insegnamenti di Ramana Maharshi ci guideranno al vero dio che esiste dentro di noi, nel nostro cuore come il “sé”. Questo è sufficiente per aiutarti a ottenere devozione e illuminarti.

L’unico scopo del blog è risvegliare i miei amici che sono in un sonno profondo, con gli occhi aperti e sognando tante illusioni che non esistono mai nella realtà. Desidero riversare su di loro il mio amore a modo mio, condividendo la verità sulla vita e sulla morte, raccontata da molti santi illuminati. Desidero sottolineare che tutto è temporaneo, insicuro e irreale e solo Arunachala e il “sé” è permanente e reale

Tutto è incerto e solo la morte è certa. Per coloro che stanno spendendo la maggior parte del loro tempo e delle loro energie per rafforzare le loro posizioni finanziarie o il loro status sociale, e se credi ingenuamente di poter risolvere tutti i tuoi problemi mondani, proteggere la tua vita e legarli in graziosi pacchi e poi finalmente dare attenzione al vostro percorso spirituale, devo dire questo: “Miei cari amici, vi renderete sicuramente conto della verità molto tardi ea questo punto il vostro corpo sarà malato e vecchio. Non dimenticare che la morte potrebbe reclamarti in qualsiasi momento e non ci sono garanzie per la vita”.

Quindi miei cari amici, svegliatevi immediatamente e iniziate il viaggio con me e raggiungiamo insieme l’obiettivo dell’illuminazione / liberazione come amici. Mi piace finalmente concludere questo blog con le parole di Rinpoche –

Nessuno sa quando, o come, arriverà la morte. Le bolle si formano sulla superficie dell’acqua, ma l’istante successivo scompaiono; non restano. È lo stesso con questa preziosa vita umana che siamo riusciti a ritrovare dopo tante nascite. Ci prendiamo tutto il tempo del mondo per i piaceri prima di impegnarci nella pratica spirituale, ma chissà quando questa nostra vita finirà semplicemente?

Sii benedetto!

L’autore – www.Arunachala.Blog

Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *